Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Riconoscimento per le imprese

Premio anche alla Pastorale Sociale e alla Caritas diocesane

Il 14 dicembre, a Forio d’Ischia, presso l’Hotel Terme Zì Carmela, si è tenuta la premiazione ufficiale della Confesercenti di Ischia, un evento  organizzato dal presidente Francesco Pezzullo e rivolto al riconoscimento di  coloro che si sono contraddistinti nel periodo di pandemia

“Riconoscimento per le imprese”, questo il nome dato alla serata, organizzato in collaborazione con le istituzioni locali.

 “L’iniziativa ha come scopo ringraziare, valorizzare e rendere omaggio a tutte le imprese che hanno affrontato con tenacia e professionalità un periodo di profonda crisi che ha colpito l’economia del nostro territorio, ma anche ringraziare pubblicamente le Forze dell’Ordine locali per il prezioso ed impeccabile lavoro di presidio territoriale svolto in questi difficili mesi a tutela delle nostre attività imprenditoriali.” Questo quanto affermato da Pezzullo ad apertura della serata.

Presenti all’evento e premiate con la pergamena al merito, oltre agli imprenditori in rappresentanza delle proprie categorie sul territorio, e alle forze dell’ordine, la Diocesi d’Ischia, e in particolare la Pastorale del Sociale, rappresentata da Marianna Sasso, insieme alla Caritas diocesana, per avere coordinato le associazioni di volontariato durante i mesi di lookdown.

E insieme alle realtà diocesane sono state pubblicamente ringraziate tutte le associazioni che in questo difficile periodo hanno saputo far rete e collaborare insieme per il bene dei cittadini. Presenti in sala oltre ai volontari Caritas anche i volontari dell’AVO e la Catena Alimentare di Nunzia Mattera.

Un ringraziamento particolare infine è andato agli operatori sanitari dell’ospedale Rizzoli che hanno egregiamente saputo fronteggiare le difficoltà della pandemia salvando tante vite.

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

su Kaire

Articoli correlati

Il pericolo dell’accidia

Un altro vizio trattato dal Papa durante la catechesi del mercoledì è quello insidioso dell’accidia: «Tra tutti i vizi capitali ce n’è uno che spesso passa sotto silenzio, forse a

Riempirsi gli occhi di bellezza

Commento al Vangelo Mc 9,2-10 Non è facile attraversare il deserto e non è facile vivere la quaresima senza ridurla a qualche preghiera in più o qualche digiunino. Forse qualcuno

Abbattere ogni barriera

Nell’omelia per la celebrazione della Giornata del malato, il Vescovo Carlo ci spiega il significato della guarigione del lebbroso Lv 13,1-2.45-46; 1Cor 10,31-11,1; Mc 1,40-45 Nella Giornata del malato, domenica

Tra S. Giovanni, S. Francesco e S. Marco

Settimana della Parola Parrocchia Santa Maria Assunta Anche quest’anno in parrocchia abbiamo vissuto la Settimana della Parola: un momento atteso dalla comunità perché un passo della Bibbia, che diversamente leggiamo