Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Pellegrini per l’Italia

Parrocchia S. Antonio Abate – Ischia

Viaggiare, conoscere nuovi posti, ammirare le bellezze artistiche e naturali di un luogo è meraviglioso! Per questo motivo noi catechiste della parrocchia di Sant’ Antonio Abate in Ischia, guidate dal nostro parroco, abbiamo voluto immaginare la novena dell’Immacolata per i bambini come un pellegrinaggio virtuale: visitare santuari italiani dedicati alla Madonna per conoscerne la storia, riflettere sul titolo mariano, trarre degli insegnamenti.

Innanzitutto quest’anno, nonostante qualche remora e qualche timore, abbiamo ripreso l’iniziativa (sospesa lo scorso a motivo del Covid) promossa proprio da don Giuseppe alcuni anni or sono: pur di far vivere ai bambini un momento quotidiano di preparazione alla grande solennità dell’Immacolata, visto che risultava difficilissimo trovare un orario comodo a tutti nel pomeriggio, allora si è pensato ad una soluzione “drastica”, ossia sveglia all’alba e tutti in chiesa per le ore 7.00!

Proprio così! Pare strano, ma intere famiglie offrono alla Madonna il sacrificio di alzarsi presto per pregare. Alle 6,30 ha avuto inizio il Santo Rosario; alle 7.00 gli zampognari hanno fatto risuonare le note della ciaramella e della zampogna; subito dopo la liturgia mattutina con il viaggio virtuale per la penisola. Infine la colazione, abbondante e variegata.

Certamente i numeri non sono stati quelli del 2019, ma non ci si può lamentare dei 60 coraggiosi bimbi e dei loro genitori. Accanto a questo commovente momento, sabato 4 dicembre, a sera, la nostra comunità parrocchiale ne ha visto un altro, altrettanto intenso. Le suore del GAM hanno condotto i presenti nella preghiera meditata di una decina del Santo Rosario. E’ stata la prima volta di queste religiose nella nostra famiglia parrocchiale. Che bello vedere queste tre giovani e gioiose donne annunciare il Vangelo con grinta e fervore. Tra non molto esse torneranno per incontrare proprio i fanciulli del catechismo e aiutarli nella preparazione al Santo Natale.

Vogliamo, di seguito, riportare alcune impressioni rilasciate dai nostri bambini, con l’augurio che il prossimo anno, finalmente cessate la pandemia e le restrizioni, essi possano in  massa aderire alla nuova proposta e raccogliersi ai piedi della Vergine per cantare a squarciagola: “ Oggi e sempre sii lodata, o concetta Immacolata!”

I commenti dei bambini

“ La novena mi è piaciuta perché ci sono stati gli zampognari,ma anche perché ogni mattina nell’aria si sentiva la magia del Natale. Inoltre perché ho conosciuto nuove persone e ho scoperto che è bello fare il chierichetto. Ancora di più mi è piaciuta perché ho conosciuto nuove città, santuari e devozioni. Grazie per la buonissima colazione.” Raffaele Giardulli

“ Mi chiamo Caterina e ho 8 anni. Io e mio fratello Gabriel partecipiamo ogni anno alla novena dell’Immacolata. Quest’anno mi piace in maniera particolare perché stiamo girando l’Italia attraverso la visita ai Santuari dedicati alla Madonna. E’ bello vedere i video; è bello incontrarsi con gli altri bambini e condividere con loro anche la colazione. Alcune mattine fa freddo, però la Madonnina ci aspetta e non mi pesa questo piccolo sacrificio.” Caterina De Sanctis

“ La novena mi sta piacendo molto, soprattutto l’idea del viaggio e i compiti che dobbiamo fare a casa!” Pasquale Gentile

“ Mi piace molto partecipare alla novena e non mi dispiace lasciare presto il letto per correre dalla Madonnina” Greta Trani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*