Focus Ischia

Il patrimonio sommerso: dalla scoperta alla valorizzazione

Associazione Amici del Museo del Mare dell’isola d’Ischia

Sabato 23 ottobre alle ore 11:00 il Museo del Mare propone una conferenza dedicata al rapporto tra il patrimonio archeologico sommerso e le attività di fruizione e valorizzazione ad esso connesse, dal titolo “Il patrimonio sommerso: dalla scoperta alla valorizzazione”.

La scoperta archeologica di un relitto, di una struttura portuale o di un manufatto antico è il momento iniziale di un percorso di crescita che vede il coinvolgimento non solo degli specialisti in sinergia con quanti collaborano alla fruizione di tutte le attività legate al mare, ma anche della popolazione che diventa erede e custode di questo straordinario patrimonio, alla quale va consegnato. Dal dialogo proficuo fra tutte queste realtà nasce un nuovo approccio alla valorizzazione dei beni culturali sommersi, un patrimonio capace di raccontare l’evoluzione del rapporto dell’uomo con il mare, da sempre via preferenziale nella veicolazione di idee, oggetti e uomini.

L’Associazione Amici del Museo del Mare dell’isola d’Ischia continua nella sua intensa attività protesa a diffondere la cultura del mare e a far conoscere la ricchezza che i nostri mari ci offrono. Dopo due interessanti conferenze, una tenuta dall’archeologa Mariangela Catuogno che ha illustrato i reperti storici scoperti sull’isola, che sono la testimonianza più viva della cultura greca; e dopo l’incontro con la ricercatrice Maria Cristina Gambi esponente della stazione Dohrn di Ischia ed ora impegnata all’Istituto sperimentale di Trieste, che ha intrattenuto il folto pubblico sulle famose bollicine che risalgono dal fondo del mare fino alla superficie nei pressi del Castello Aragonese; ora c’è questo nuovo imperdibile appuntamento.

Nella splendida cornice dei Giardini La Mortella, nella SALA-MUSEO, la conferenza prevede i saluti del Dott. Vincenzo Ferrandino, sindaco di Ischia; della Dott.ssa Alessandra Vinciguerra, direttrice dei Giardini La Mortella; della Prof.ssa Odette Del Dotto, presidente del Museo del Mare e della presidente dell’Associazione AiParc, Caterina Mazzella, cui seguiranno gli interventi della Dott.ssa Barbara Davidde, Soprintendente del Mare, e della Prof.ssa Rita Auriemma, docente di Archeologia Subacquea presso l’Università del Salento, che presenteranno il Project UNDERWATERMUSE. A moderare sarà la dott.ssa Mariangela Catuogno.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione al numero 081-986220

A breve una piccola Bio.

Commenta qui