Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Camminare in una vita nuova

II edizione della festa del Creato

La giornata per la Custodia del Creato organizzata dall’ Ufficio diocesano di Pastorale Sociale Giustizia, Pace e Custodia del Creato quest’anno ha visto protagonista il Mare e il tratto di spiaggia che costeggia le piccole case dei pescatori lungo l’abitato della Mandra.

Molte le attività svolte che hanno entusiasmato e visti coinvolti insieme grandi e bambini gettando le basi per una riflessione feconda sull’importanza della reciprocità che lega noi al prossimo, alla creazione, a Dio.

“Camminare in una vita nuova” questo il monito che chiede a tutti un generoso atto di fiducia, un supplemento di coinvolgimento per contrastare il degrado ambientale, sociale e le contraddizioni che caratterizzano i nostri tempi, assumendo nuovi stili di vita.

Il progetto è unico per tutti e richiede tempi di attuazione rapidi; l’enciclica Laudato Si’ diviene in quest’ottica la bussola che ci aiuta a non perdere di vista la meta.

A coordinare la mattinata una raggiante Carmen Cuomo che ha saputo presentare tutte le tante associazioni che hanno aderito alla manifestazione organizzata dall’ufficio di Pastorale Sociale diretto da Marianna Sasso e Pina Trani. Presente il Vescovo di Ischia Sua Eccellenza Monsignor Gennaro Pascarella, che ha voluto fortemente questa giornata, segno di aggregazione fraterna e cristiana e che, con entusiasmo, ha ricordato ai presenti, piccoli e grandi,  quanto sia importante tutelare l’incanto che ci circonda, rispettando le tante bellezze che Dio ha creato per noi.

Legambiente ha partecipato alla bellissima mattina di festa, contribuendo alla pulizia della spiaggia “Noi di Legambiente abbiamo partecipato alla Giornata del Creato con una nostra attività storica: Puliamo il Mondo,  che oltre al volontariato per pulire aree pubbliche, rappresenta anche un momento di riflessione per “pulire” la nostra mente da pregiudizi e idee preconcette. I ragazzi della SMS Scotti che hanno accettato il nostro invito, infatti, hanno partecipato a un’attività in cui, oltre a pulire la spiaggia, hanno provato ad assumere diversi punti di vista. Noi crediamo che saper osservare il mondo con mente aperta e senza pregiudizi possa facilitare la soluzione di molti dei problemi ecologici e sociali che ci attanagliano” ha affermato Lilly Cacace, coordinatrice gruppo Scuola Legambiente Ischia e Procida

Anche Ischia Kres ( La casa dei Bambini / Ischia Magic Camp) è scesa in campo. “Noi crediamo molto nella creatività e i nostri laboratori cercano di tirar fuori il massimo da ciascun bambino: i loro pensieri, il loro modo di essere, il loro modo di vedere il mondo, i loro sentimenti, le emozioni e le paure prendono vita e si trasformano in vere e proprie opere d’arte. E’ quella forza che spinge ad utilizzare in maniera nuova oggetti che spesso e volentieri vengono buttati, sprecati o semplicemente accantonati da qualche parte; è la fantasia che fa vedere il mondo in una prospettiva sconosciuta agli altri, che spinge a creare un sole meraviglioso con un piatto di plastica e i rebbi delle forchette. Ed eccoci alla giornata del creato organizzata dalla Diocesi di Ischia: è il momento giusto per amare la nostra terra, liberarci dai rifiuti e da pensieri “spazzatura”. E innanzitutto voglio ringraziare la diocesi e tutte le associazioni che hanno aderito alla manifestazione, perché hanno creato momenti di aggregazione per i nostri ragazzi, soprattutto quelli che vivono disabilità o disagio familiare che hanno potuto vivere una giornata diversa all’insegna dell’allegria. In questi laboratori noi forniamo i materiali e poi sta al bambino creare e ideare. Il tutto accompagnato dalla musica del DJ Valentino che si unisce a noi in ogni evento. Ringraziare il Creato per noi è davvero importante perché ogni giorno deve diventare un atto di gratitudine a Dio per ciò che abbiamo, per dove viviamo, e un modo per chiedere la forza di essere d’aiuto a quanti a noi si rivolgono. E speriamo vivamente che queste iniziative abbiano una continuità affinché si crei una unica realtà solidale, dando origine a una rete e vivendo momenti di cristiana serenità”, ci ha detto Cristina Rontino – coordinatrice Ischia Kres

Il commento di Maristella Messina che ha partecipato alla festa con  i bambini della Ludoteca Azur Village di cui è socia fondatrice. “Non potevamo mancare alla Giornata del Creato con i nostri bambini che sono parte vitale ed essenziale di questo meraviglioso Creato!!!! Una mattinata fantastica di importante significato: proteggere e salvaguardare il Creato, significa proteggere e salvaguardare la vita dei nostri bambini. Abbiamo raccontato loro che 25 tartarughine sono nate ad Ischia, hanno scelto la nostra isola, quindi c’è speranza per la nostra terra! Sono stati attenti ed entusiasti di partecipare e raccontare a tutti questo evento, preparando un cartellone e riciclando la plastica, utilizzandola nei loro lavoretti creativi pur di non disperderla nel mare perché potrebbe essere mortale per le tartarughe e per tutti gli altri abitanti del nostro incantevole mare. Ci siamo ritrovati insieme con tante associazioni e anche nella diversità abbiamo avuto scambi di intenti e unità. Siamo orgogliosi di aver fatto vivere questa esperienza ai nostri bambini e rinnoviamo un” Grazie infinito” al Vescovo Gennaro della Diocesi di Ischia e a tutti gli organizzatori.”

Un simpatico momento si è vissuto con il coinvolgente Mario Goffredo e il gruppo della Capoeira che ha saputo trascinare tutti nella danza brasiliana. In conclusione della mattinata l’intervento di Raffaele Mirelli, promotore del festival “La filosofia, il Castello e la Torre” da poco conclusosi sulla nostra isola, che con la sua energia a dato a tutti appuntamento all’anno prossimo per festeggiare sempre il Creato e ogni sua bellezza.

Guarda la Fotogallery

di Annalisa Leo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*