Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Un amore perfetto

Cari bambini, eccoci con un nuovo appuntamento del “Kaire dei Piccoli”! Un profumato saluto di primavera a tutti! Ammettiamolo, tutte le stagioni sono belle, ma la Primavera è davvero speciale, perché i colori sono più brillanti, le giornate più lunghe e il sole splende e ti scalda, ma non è ancora così forte da scottarti.

In un certo senso la Primavera è un po’ come l’Amore del Signore! In che senso? È immenso, ma delicato, ti avvolge con il suo grande calore, ma non ti brucia e la sua luce risplende intorno e dentro di noi. Sapete una cosa? Nel Vangelo di Giovanni, che ascolteremo Domenica 9 maggio, si parla proprio di questo: il grande Amore di Dio.

Gesù continua il discorso della vigna; ricordate? Invita ripetutamente gli Apostoli, e noi, a rimanere nel Suo amore seguendo i suoi comandamenti così da essere suoi amici e portare molto frutto. Riprende dicendo un’altra cosa importantissima: «Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando…vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi…».

Gesù ci dice chiaramente che siamo Suoi amici! Non sudditi, non servi, ma amici! E se noi possiamo essere amici di Dio come possiamo non essere amici fra di noi? Bambini, cosa è che lega gli amici? L’affetto. Però quello che il Signore sogna per noi, cari bambini, è che noi possiamo amarci molto, ma molto di più rispetto al semplice affetto.

Desidera che noi ci amiamo proprio come Lui ha amato noi! Infatti ci dice che non c’è amore più grande che dare la vita per un amico! E chi è che, primo fra tutti, ha dato la vita per noi? Proprio Gesù! Ricordiamolo sempre, bambini: l’offerta di Gesù sulla croce è il gesto d’amore più perfetto che possa esserci. Perché Lui ci ha dato davvero tutto.

Non ha tenuto nulla per sé, nemmeno l’orgoglio di una morte dignitosa. Bambini, pensandoci, non è una cosa incredibile? Tanto più grande di noi! E’ difficile da capire fino in fondo.

Insomma, cosa abbiamo mai fatto per essere così tanto amati dal Signore? A dire il vero: non abbiamo fatto proprio nulla. Gesù infatti ci dice: «Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».

In quel momento Gesù parlava agli Apostoli, ma queste parole, bambini, sono davvero rivolte a tutti. Il Signore ci dice che ci ha amati Lui per primo! Prima che sapessimo della Sua esistenza, e addirittura prima che nascessimo! Insomma: il Signore ci ama da sempre! Per Dio non ci sono condizioni: il suo amore è del tutto gratuito! Si è innamorato della nostra piccolezza e per questo ci ha scelti.

E Lui sceglie i piccoli: non i grandi. Che significa? Che sceglie solo i bambini? Non proprio, anche se voi bambini avete un posto speciale nel cuore di Gesù, Lui ci dice che si rivela a coloro che si fanno piccoli, che si abbassano, che restano umili. Lui sceglie i piccoli, si rivela ai piccoli e chiama i piccoli.

Ma i grandi non li chiama? Il suo cuore è aperto, ma coloro che si fanno grandi, rimanendo pieni di sé stessi, non sentono la voce di Dio. Per ascoltare la voce del Signore, bisogna farsi piccoli ed è per questo che ci chiede di amarci gli uni altri! Perché solo stando al servizio dei propri fratelli, con amore, si può rimanere piccoli agli occhi del mondo, ma grandissimi nel cuore di Dio!


Cari bambini, è la Festa della Mamma!

Questa è una giornata tutta dedicata alle mamme, e le festeggiamo perché sono proprio speciali! Le mamme, infatti, sono sempre pronte a starci vicino, a darci un aiuto quando abbiamo bisogno, una carezza quando siamo stanchi, a raccontarci una storia quando è l’ora della nanna o a prepararci un gustoso pranzetto quando è tempo di mangiare; ci insegna tante cose belle, anche quando ci sgrida; ci porta a fare bei giretti, anche quando ci chiede un aiuto con la spesa.

E quando i bimbi sono a scuola, le mamme cosa fanno? Badano alla casa o vanno a lavorare. Con tanti sacrifici e con tanto amore le mamme, ogni giorno, non fanno mancare niente ai propri bambini e alle persone che abitano la casa.

Le cure di una mamma sono cure speciali e non conoscono riposo; le mamme sono sempre all’opera! 24 ore su 24, 7 giorni su 7!

Le attenzioni di una mamma non finiscono mai!

Ringraziamo allora tutte le mamme, in particolare oggi, ma anche ogni giorno. Grazie mamma per tutto quello che fai per me! Il tuo è un amore infinito!

Proprio come quello della mamma di Gesù, e mamma nostra dal Cielo, la Vergine Maria! Proteggici sempre, oh nostra mamma! E mentre ringraziamo le nostre mamme, ringraziamo anche la Madonna per essere vicino a tutti col suo amorevole manto, e ringraziamo anche il nostro Papà-Dio per il grande dono dei genitori, e ricordiamoci di pregare per loro!


Un dolce per la mamma

La crema al mascarpone è un dolce facile e veloce, che fa venire l’acquolina in bocca grazie alla bontà del suo ingrediente principale, il mascarpone! È senza cottura, morbidissima e cremosissima ed è pronta in soli 20 minuti.

Potrete decidere se realizzarla in un unico recipiente, oppure creare delle comode monoporzioni (coppettine).

La versione singola potrà essere arricchita con biscotti particolari, frutta, pezzi di cioccolato o cereali. Insomma, la crema al mascarpone è una vera e propria festa per il palato!

Prepariamola insieme, ma prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il mascarpone circa 30 minuti prima della preparazione; assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare a preparare il tutto.

  • Ecco gli ingredienti:
  • 250 g di mascarpone,
  • 2 cucchiai di zucchero,
  • 2 uova,
  • 4 ciliegie candite per decorare,
  • biscotti savoiardi.

Ed ecco la ricetta per una spumosa e soffice crema al mascarpone: per preparare la crema al mascarpone dotatevi prima di tutto di una ciotola capiente.

Quindi prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi (lasciate questi ultimi da parte) e con l’aiuto di una frusta o di uno sbattitore elettrico lavorateli a crema con lo zucchero, fino a quando non avrete ottenuto un composto spumoso e uniforme di colore giallo limone.

Dopodiché, poco per volta, unite il mascarpone e amalgamate bene il tutto mescolando il composto con un cucchiaio di legno o con una spatola per dolci.

Ora versate la crema ottenuta in quattro coppette, quindi decoratele con una ciliegia candita. Infine, mettete le coppette a riposare in frigorifero fino al momento di servire.

Accompagnate la fresca crema al mascarpone con dei biscotti savoiardi e panna montata, spolverizzata di cacao, creando uno straordinario mix di sapori che conquisterà davvero il palato di tutti.

Prima di montare la panna ricordatevi di mettere la ciotola a raffreddare in frigorifero.

Dopodiché montate la panna con l’aiuto di una frusta insieme a un po’ di zucchero a velo, ricordando di ottenere una neve ben ferma. E buon appetito e buona festa della mamma!

Rubrica a cura di Oriana Daniele e Katia Gambaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*