Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Il sole in classe

In periodo di didattica a distanza

È il nuovo format lanciato e proposto da Anter, l’Associazione nazionale tutela energie rinnovabili, che, per l’evento 2021 Anter Green Awards, dedicato, tra le altre, alla valorizzazione dell’apporto e dell’impegno degli istituti scolastici che hanno aderito al progetto formativo denominato “Il Sole in Classe”, ha indetto un concorso sfida proprio in tempo di pandemia e quindi di didattica a distanza.

Il concorso, promosso da ANTER nelle scuole primarie e secondarie di I grado del territorio nazionale, nell’ambito dell’Educazione Civica e della sua sensibilizzazione, sollecita le giovani generazioni sulle tematiche delle energie rinnovabili e dell’eco-sostenibilità. Con Il Sole in Classe, ANTER si propone anche di perseguire alcuni obiettivi di sostenibilità, come offrire un’educazione di qualità, inclusiva e paritaria e promuovere le opportunità di apprendimento durante la vita per tutti; agire con urgenza per combattere il cambiamento climatico e il suo impatto, rinforzare i significati dell’attuazione e rivitalizzare le collaborazioni globali per lo sviluppo sostenibile.

Il compito dato agli alunni è di creare una poesia inerente alle tematiche trattate nel corso del progetto “Il Sole in classe”, come per esempio eco-sostenibilità, energie rinnovabili, stile di vita green, rispetto per l’ambiente, ecc. L’elaborato potrà essere accompagnato da disegni o da un breve video che ritragga le tematiche approfondite durante il ciclo di apprendimento. Il lavoro potrà essere di gruppo, singolo, di una intera scolaresca.

Ischia risponde alla grande con allievi che, per quanto dietro al monitor della didattica a distanza, non si lasciano intimorire, forti delle bellezze del paesaggio che hanno intorno e dell’entusiasmo che i loro professori riescono, malgrado tutto e tutti, a trasmettere ed instillare durante gli incontri online.

C’è chi scatta foto appena affacciandosi dalla finestra, chi dà ampio respiro alla creatività e tira fuori matite e pennarelli, chi pensa all’assemblaggio e al montaggio dei video e chi, come poesia, approfitta della rima per chiedere di ritornare alla normalità.

Il sole in classe è una bella sfida che ad Ischia è stata colta all’istante, da ragazzi spronati e da docenti che non hanno mai smesso di credere in loro, anche e soprattutto nell’ultimo anno.
Vinca il migliore certamente, i ragazzi di Ischia hanno già vinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*