Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Villa Joseph resta un luogo di accoglienza e diventerà anche un centro pastorale

Con grande gioia la Diocesi di Ischia, in comunione con la Congregazione Orionina, annuncia che da oggi 31 luglio sarà la Diocesi di Ischia titolare della struttura che accoglie la rinomata casa di riposo.

Dopo una lunga trattativa al fine di evitare che la struttura fosse chiusa e probabilmente ceduta a terzi, con il conseguente trasferimento in terra ferma degli anziani ospiti, Sua Eccellenza Monsignor Pascarella e il Rev.do don Giovanni Carollo, Provinciale dei Padri Orionini, con il loro economo, hanno oggi firmato il contratto preliminare all’acquisto della struttura.

Dopo aver fatto visita agli ospiti della casa, il vescovo Gennaro ha voluto rassicurarli che da oggi la Chiesa di Ischia sarà loro ancora più vicina e ha espresso viva soddisfazione per il raggiungimento di questo importante risultato nel rispetto delle volontà di tutti quelli che, a vario titolo, hanno generosamente contribuito alla realizzazione di quest’opera.

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

su Kaire

Articoli correlati

Il pericolo dell’accidia

Un altro vizio trattato dal Papa durante la catechesi del mercoledì è quello insidioso dell’accidia: «Tra tutti i vizi capitali ce n’è uno che spesso passa sotto silenzio, forse a

gesù che cammina solo nel deserto

Riempirsi gli occhi di bellezza

Commento al Vangelo Mc 9,2-10 Non è facile attraversare il deserto e non è facile vivere la quaresima senza ridurla a qualche preghiera in più o qualche digiunino. Forse qualcuno

Abbattere ogni barriera

Nell’omelia per la celebrazione della Giornata del malato, il Vescovo Carlo ci spiega il significato della guarigione del lebbroso Lv 13,1-2.45-46; 1Cor 10,31-11,1; Mc 1,40-45 Nella Giornata del malato, domenica

Tra S. Giovanni, S. Francesco e S. Marco

Settimana della Parola Parrocchia Santa Maria Assunta Anche quest’anno in parrocchia abbiamo vissuto la Settimana della Parola: un momento atteso dalla comunità perché un passo della Bibbia, che diversamente leggiamo