Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Curriculum vitae di Mons. Carlo Villano

S.E. Mons. Carlo Villano è nato il 25 agosto 1969 a Capua (CE), nell’omonima Diocesi. Dopo aver svolto gli studi di Filosofia e Teologia presso il Pontificio Seminario Campano Interregionale Posillipo di Napoli, è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1995 per la medesima Diocesi.

Ha conseguito la Licenza in Teologia Morale presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione “San Luigi” di Napoli, la Laurea in Filosofia presso l’Università “Federico II” di Napoli e il Dottorato in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma.

Ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di San Michele Arcangelo, Aversa (1996-1999), di San Luca Evangelista, Varcaturo (1999-2013), dei Santi Filippo e Giacomo, Aversa (2013-2021); Cappellano dell’U.N.I.T.A.L.S.I.; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori; Vicario Episcopale per il Settore pastorale, carità e società degli uomini; Docente e Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Paolo” di Aversa; Direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali; Assistente Ecclesiastico Regionale e Nazionale dell’AGESCI.

È stato eletto il 3 luglio 2021 Vescovo titolare di Sorres ed Ausiliare di Pozzuoli, ricevendo la consacrazione episcopale il 19 settembre successivo. In seno alla Conferenza Episcopale Campana, è Vescovo delegato per la Pastorale Giovanile.

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

su Kaire

Articoli correlati

Il pericolo dell’accidia

Un altro vizio trattato dal Papa durante la catechesi del mercoledì è quello insidioso dell’accidia: «Tra tutti i vizi capitali ce n’è uno che spesso passa sotto silenzio, forse a

gesù che cammina solo nel deserto

Riempirsi gli occhi di bellezza

Commento al Vangelo Mc 9,2-10 Non è facile attraversare il deserto e non è facile vivere la quaresima senza ridurla a qualche preghiera in più o qualche digiunino. Forse qualcuno

Abbattere ogni barriera

Nell’omelia per la celebrazione della Giornata del malato, il Vescovo Carlo ci spiega il significato della guarigione del lebbroso Lv 13,1-2.45-46; 1Cor 10,31-11,1; Mc 1,40-45 Nella Giornata del malato, domenica

Tra S. Giovanni, S. Francesco e S. Marco

Settimana della Parola Parrocchia Santa Maria Assunta Anche quest’anno in parrocchia abbiamo vissuto la Settimana della Parola: un momento atteso dalla comunità perché un passo della Bibbia, che diversamente leggiamo