Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Curriculum vitae di Mons. Carlo Villano

S.E. Mons. Carlo Villano è nato il 25 agosto 1969 a Capua (CE), nell’omonima Diocesi. Dopo aver svolto gli studi di Filosofia e Teologia presso il Pontificio Seminario Campano Interregionale Posillipo di Napoli, è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1995 per la medesima Diocesi.

Ha conseguito la Licenza in Teologia Morale presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione “San Luigi” di Napoli, la Laurea in Filosofia presso l’Università “Federico II” di Napoli e il Dottorato in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma.

Ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di San Michele Arcangelo, Aversa (1996-1999), di San Luca Evangelista, Varcaturo (1999-2013), dei Santi Filippo e Giacomo, Aversa (2013-2021); Cappellano dell’U.N.I.T.A.L.S.I.; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori; Vicario Episcopale per il Settore pastorale, carità e società degli uomini; Docente e Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Paolo” di Aversa; Direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali; Assistente Ecclesiastico Regionale e Nazionale dell’AGESCI.

È stato eletto il 3 luglio 2021 Vescovo titolare di Sorres ed Ausiliare di Pozzuoli, ricevendo la consacrazione episcopale il 19 settembre successivo. In seno alla Conferenza Episcopale Campana, è Vescovo delegato per la Pastorale Giovanile.

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

su Kaire

Articoli correlati

La vera gioia!

Commento al Vangelo Mc 6,30-34 Siamo al termine della prima missione degli apostoli. Quanti di noi ricordano la prima volta che ci è stato dato un incarico? Vi ricordate l’entusiasmo

Mai da soli

Omelia del Vescovo Carlo in occasione della celebrazione eucaristica del 10 luglio scorso nell’ambito del Summer Holiday dell’Unitalsi Napoli, presso l’Hotel Re Ferdinando in Ischia Porto Os 10,1-3.7-8.12; Mt 10,1-7