Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

E’ nato il Salvatore!

E’ stato un vero successo il concerto di Capodanno che si è tenuto nella Basilica di Santa Maria Maddalena a Casamicciola, nel primo giorno di questo nuovo anno, alle 18:00.

 Il soprano Antonella Iacono, il tenore Giovanni Castagliolo, con il pianista Giuseppe Iacono hanno saputo coinvolgere i tanti presenti nella basilica che erano accorsi per assistere all’evento nella parrocchia.

“Vi annunciamo cantando che è nato il Salvatore”, questo il tema del concerto, una selezione ininterrota di brani natalizi che hanno saputo riportare un po’ di serenità e allegria dei cuori grazie alle splendide voci di Antonella e Giovanni, e alle note del travolgente Giuseppe Iacono.

Il concerto è terminato sulle note del brano “Libiamo, né lieti calici” dalla Traviata di Giuseppe Verdi, come augurio di un anno che riporti tutti alla normalità.

Al termine della serata il sindaco di Casamicciola Terme, Giovan Giuseppe Castagna, ha salutato i presenti e ringraziato con queste sentite parole “E’ stato un momento davvero bello nel quale ho cercato anche di vivere un’esperienza particolare. Per un minuto ho chiuso gli occhi e mi sono concertato sulla musica e le voci dei cantanti che ascoltavo, cercando di dimenticare i problemi che ci attanagliano.

Ci sono riuscito, sono riuscito  a pensare solo a cose belle. E appena riaperto gli occhi ho immaginato il giorno in cui torneremo alla normalità. E questa è la magia della musica”.

Il pensiero del primo cittadino è andato infine proprio ai giovani della nostra isola  che probabilmente più di tutti stanno vivendo un periodo difficile e sono stati danneggiati dalla pandemia.

E a loro, per dare fiducia nel domani che li attente “a voi dico che tutto passerà!”.

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

su Kaire

Articoli correlati

Essere autentici davanti al Signore

Omelia del Vescovo Carlo per il mercoledì delle Ceneri Gl 2,12-18; 2Cor 5,20-6,2; Mt 6,1-6.16-18 Con il mercoledì delle Ceneri, che quest’anno è caduto il 14 febbraio, inizia il nostro

Cosa sono gli Esercizi spirituali?

La sfida vera degli Esercizi, l’esercizio più difficile, è quella che ci si para dinanzi al rientro: come non disperdere le scintille di consolazione raccolte? Sant’Ignazio ci viene in soccorso,

Com’è la Chiesa sinodale in missione?

Verso la seconda sessione dell’assemblea del Sinodo dei Vescovi con la fase Sapienziale; poi tocca alla Profetica. In vista dell’appuntamento di ottobre «è il momento di riprendere con decisione il