Parrocchie

Piedimonte festeggia San Gerardo

Parrocchia S. Maria La Porta – Piedimonte

Sono iniziati giovedì 14 ottobre nella chiesa di Santa Maria La Porta a Piedimonte i festeggiamenti in onore di San Gerardo Maiella, uno dei santi lucani più amati, protettore di mamme e bambini per tutta la chiesa universale. Amico dei poveri e dei contadini, il Santo vissuto nel 1700 è conosciuto per il suo animo umile, morì in giovane età e solo grazie a Papa Leone XIII alla fine del 1800 fu dichiarato beato.

Il triduo è partito con la santa Messa, l’atto di Affidamento e a seguire l’Adorazione Eucaristica, ripetuta anche il giorno seguente con la possibilità per i fedeli di confessarsi.

Sabato 16 ottobre, festa di San Gerardo, don Antonio Scala ha celebrato la solenne Messa alle 19:00 nella parrocchia baranese, portando poi – in preparazione della giornata Missionaria Mondiale prevista per il 24 ottobre prossimo – la bellissima testimonianza della sua esperienza missionaria fatta in Australia per anni. Un lungo tempo lontano dalla sua terra natia, tutto dedicato al prossimo e all’evangelizzazione che don Antonio ha saputo raccontare con entusiasmo e gioia che contraddistinguono l’amministratore della chiesa del Vatoliere e dello Schiappone. E grande l’interesse con cui la comunità ha vissuto questo momento di grazia, sentito fortemente in particolare dai giovani fedeli.

“E’ stato interessante ascoltare quanto sia bello farsi stravolgere la vita da Dio affidandosi a Lui. Aneddoti di vita vera e vissuta nell’amore, con sacrifici e preghiera, aprendo il cuore al prossimo senza timore. Dall’incontro con don Antonio porto sicuramente con me la gioia di sentirsi amati come figli e l’entusiasmo di darsi completamente, anche a costo di abbandonare le proprie comodità quotidiane, la propria terra, seguendo la missione che Dio ha deciso per noi, la Sua chiamata, con coraggio ma anche con tanta gioia” Questo il pensiero di uno dei giovanissimi che ha con attenzione seguito la testimonianza di Don Antonio.

Domenica 17 ottobre si sono conclusi i giorni di festa con la Messa e l’atto di Affidamento a San Gerardo, celebrata da un prete ospite nella parrocchia e venuto da molto lontano, don Juan, che vive in Ecuador. La santa Messa è stata celebrata nel cortile della scuola elementare di Piedimonte, dove la statua del Santo è stata portata in processione dai giovani della comunità e da tutti coloro che, devoti a San Gerardo, aspettano con ansia ogni anno i festeggiamenti in suo onore. Nella stessa celebrazione don Juan ha benedetto mamme e bambini presenti con la recita della preghiera a San Gerardo e alla Madonna.

Dal 14 al 24 ottobre in parrocchia è stata posta una cesta dedicata alla raccolta di beni di prima necessità che verranno destinati alla Caritas Parrocchiale e alle famiglie più fragili e in difficoltà.

di Annalisa Leo

A breve una piccola Bio.

Commenta qui