Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up
michela terranova

Europei U18/Judo – Bravissima Michela

Grande soddisfazione per la giovane ischitana Michela Terranova, che ha conquistato, il 18 agosto scorso, la medaglia di bronzo agli europei di Judo in Lettonia. Costanza, determinazione e sacrifici  ripagano sempre .

Una giovane vita dedicata a questa particolare disciplina, con quotidiani allenamenti presso la palestra isolana ASD ISCHIA JUDO, che hanno portato ottimi frutti e che preannunciano soddisfazioni future per Michela, appena sedicenne.

La ragazza, che frequenta il liceo,  ha ereditato questa passione dal padre Rosario che l’ha seguita con dedizione nella sua preparazione per la competizione nazionale a giugno ed europea ora. Ha dichiarato di allenarsi già dal 2013 con costante  impegno, insieme ai compagni di squadra.

E la determinazione della giovane campionessa è sembrata chiara ed evidente a tutti. Con la schiettezza propria della sua età, proprio nel suo post di ringraziamento sui social, in risposta ai tanti che hanno lasciato un commento alla bella impresa portata a buon fine, ha sottolineato uno dei limiti della nostra isola, nei riguardi delle tante associazioni sportive: una collocazione adatta.

“Non ho bisogno che si esalti la mia vittoria” e continua Michela “ fino ad ora ci siamo allenati in luoghi di fortuna e siamo arrivati a conquistare una medaglia ad un europeo che a 16 anni non è cosa da poco. Miriamo alle Olimpiadi, io e i miei compagni di squadra, e abbiamo bisogno di un luogo degno del nostro lavoro e dei sacrifici che facciamo e che abbiamo fatto in questi anni”.

Un appello dunque che Michela Terranova ha avvertito l’esigenza di fare, un grido che mira all’attenzione delle amministrazioni ischitane e che ci invita tutti ad avere a cuore i tanti  giovani talenti nostrani, fornendo come in questo caso sedi adeguate alle attività.

Questo è solo l’inizio di un lungo percorso,  ora l’allenamento continua, e Michela entusiasta per aver avverato uno dei suoi sogni nel cassetto, pensa già alla ripresa autunnale  e alle vicine  Olimpiadi del 2024 a Parigi.

di Annalisa Leo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*