Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Ma tu ci credi?

Ciao bambini! In men che non si dica siamo arrivati al mese di ottobre! Sapete una cosa? Ottobre è il mese che la Chiesa dedica al Santo Rosario e ai Santi Angeli, ma non solo, in questo mese incontriamo tantissimi santi che ci hanno preceduto e ci hanno indicato la strada verso Dio con il loro esempio. E quale è la cosa che accomuna tutti questi santi? È la fede!

Sì, bambini, abbiamo parlato molto della fede e spesso abbiamo cercato di spiegare cosa sia davvero, anche se non è sempre facile. Questa volta, a venirci in aiuto, è proprio Gesù che, nel Vangelo di Luca che ascolteremo domenica 2 ottobre, ci dà lo spunto per chiarire questo grande mistero: «In quel tempo, gli apostoli dissero al Signore: «Accresci in noi la fede!». Il Signore rispose: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe. Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà, quando rientra dal campo: “Vieni subito e mettiti a tavola”? Non gli dirà piuttosto: “Prepara da mangiare, stríngiti le vesti ai fianchi e sérvimi, finché avrò mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai tu”? Avrà forse gratitudine verso quel servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”».

Ma come? Ci è stato detto che Gesù ci avrebbe chiarito tutto ed invece siamo più confusi di prima! Vero, bambini, però ci siamo noi del “Kaire dei Piccoli” a spiegarvi, come possiamo, quello che Gesù insegna! Vi fidate? Sì? Bene, bambini, questa domanda è già una risposta! Diteci: perché vi fidate di noi? Perché se è vero, allora, vuol dire che avete fiducia in quello che vi diciamo, che siete tranquilli che sarà come vi diciamo e avete la certezza che quello che vi diciamo è vero! Giusto? Allora se è così, voi, cari bambini, avete fede in noi!

Cioè, siete sicuri che non vi deluderemo perché sapete che vi vogliamo bene e ci impegniamo per voi. Questo è solo un piccolo esempio, ma è un modo semplice per aiutarvi a capire cosa sia la Fede. Vedete, bambini, nel Vangelo appena letto, abbiamo visto gli Apostoli chiedere a Gesù «Accresci in noi la fede!». Perché? Perché Gesù, nel passo precedente, ha chiesto loro di fare delle cose difficili: di rimproverare il proprio fratello cristiano se commette uno sbaglio, ma di perdonarlo ogni volta che chiederà scusa anche se lo rifarà tante volte.

Questa richiesta fatta da Gesù mette in difficoltà gli apostoli che non credono di farcela da soli: si rendono conto che per seguire la strada di Gesù hanno bisogno di fidarsi di più di Lui! Perché è la fiducia, cari bambini, che ci permette di fare ogni cosa: e la fiducia nasce dall’amore. Vi siete mai accorti di quanto i vostri genitori facciano per voi? Lavorano, si prendono cura di voi, vi insegnano, vi sgridano per correggere i vostri piccoli errori…e tanto tanto altro. Ma li avete mai sentiti dire che sono stanchi di questo? Forse li sentite lamentarsi del lavoro, delle faccende di casa, ma non di fare le cose per voi: perché? Perché vi amano, bambini. L’amore è come una potente benzina: ci permette di fare cose che nemmeno noi penseremmo di fare! E la fonte dell’amore è Dio.

Per questo Gesù, rimprovera un po’ gli apostoli perché non hanno ancora capito quanto li ama e che la vera Fede in Lui non solo permetterà loro di fare ciò che gli sembra difficile, ma li renderà capaci di fare ciò che non immaginano ancora: proprio come un servo buono che ha le energie e l’umiltà di servire ancora e ancora il suo padrone nonostante le tante ore di lavoro dei campi. Certamente Gesù non è quel padrone senza cuore, ma è un papà esigente perché sa che i suoi figli, con il suo aiuto, possono fare cose meravigliose e non solo per loro stessi, ma per il mondo intero!

Quindi bambini, nonostante la pandemia, le guerre e tutte le situazioni di questo mondo ci mettano un po’ in difficoltà, non spaventiamoci e soprattutto non smettiamo di credere che anche noi, nel nostro piccolo, possiamo riuscire a fare il bene che non crediamo di poter fare perché c’è davvero un Padre nei cieli che ci sta accanto, e c’è davvero tanto amore pronto ad accendere il nostro cuore! C’è solo una cosa da fare: avere Fede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*