Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Un’ora di paradiso

Veglia di preghiera per le Famiglie

Dal 22 al 26 giugno 2022 si terrà a Roma il decimo Incontro mondiale delle famiglie voluto da Papa Francesco, che quest’anno, su richiesta del Santo Padre avrà una “portata speciale” .In particolare, si potrà organizzare l’Evento in ogni diocesi, restando così in comunione e allo stesso tempo coinvolgendo il maggior numero possibile di persone .

Anche la nostra diocesi ha aderito con grande entusiasmo all’ iniziativa, strutturando più tappe in preparazione della giornata del 23 giugno dove il decantato di Ischia si radunerà come Famiglia di Famiglie intorno all’altare del Signore per celebrare con Lui questo avvenimento e chiedere una rinnovata Grazia di Vita nuova.

 La Prima di queste tappe si è svolta il 17 giugno presso la chiesa di Gesù Buon Pastore dove ha avuto luogo una intensa veglia di preghiera per le Famiglie con la partecipazione di tanti fratelli e sorelle e con la presenza di Don Antonio Angioini e Don Carlo Candido.

La Parola che ha guidato questo momento di Adorazione è stato il Vangelo delle nozze di Cana Gv2,1-12,immagine (E non solo) di quell’ Eterno Sposalizio fra Cristo e il suo popolo.

Molti gli spunti di riflessione e altrettanti i momenti di Grazia scaturiti dalla reale presenza di Gesù nell’Eucaristia.

Un ‘incontro profetico, una convocazione familiare che spinge ciascuno di noi, nonostante le avversità e le prove della vita, a realizzare l’Amore nelle sue molteplici forme e luoghi.

Condividiamo di seguito alcune testimonianze di fratelli e sorelle che hanno vissuto personalmente questo momento, accogliendo ciò che Dio ha operato nei loro cuori.

Bellissimo momento di preghiera quello vissuto venerdì sera nella chiesa del Buon Pastore, dove ancora una volta il Signore, senza tener conto delle nostre miserie, dei nostri peccati, del nostro essere indegni, ci ha chiamati alla sua presenza, non tanto per essere contemplato e adorato, ma per ascoltare il nostro grido di aiuto per tutte le nostre paure, tribolazioni, preoccupazioni e per donarci il suo perdono per tutto le mormorazioni e darci il suo sostegno (“io son con voi fino alla fine…”) e il suo smisurato amore (“ Dio è amore”) quell’amore che noi tante volte non riusciamo a dare al prossimo. Anche quel Rosario di palloncini, caricato di tutte le nostre intenzioni di preghiere, che non riusciva ad involarsi verso il cielo, è stato un momento molto emozionante, come se Gesù dicesse alla sua e nostra mamma, e a tutte le nostre mamme “so già tutto e ho già provveduto” . Grazie Gesù. (Franco e Cristina)

Bellissima esperienza di preghiera di lode e ringraziamento, grati al Signore per il dono della famiglia: raccolti e avvolti dallo spirito Santo abbiamo vissuto un’ ora di Paradiso. (Raffaella e Attilio)

Un vero momento di PARADISO Essere con la cosa più bella che ci è stata donata, in ginocchio, ad adorare la PERSONA più preziosa della nostra esistenza è stato a dir poco meraviglioso eravamo con Lui, per Lui e in Lui in un solo respiro in un solo battito. Ci voleva un momento di preghiera per le coppie, ci è stato donato un pieno di ossigeno. (Michele e Ilaria) L’adorazione eucaristica normalmente è un momento molto bello dove senti ancora più forte il tuo cuore in Gesù, ma venerdì sera è stato ancora più bello. I canti, le riflessioni, tutti momenti che ti portavano a riflettere ed a fare discernimento. Ero stanca: tornavo da una settimana molto pesante ma Gesù mi ha rigenerato mi ha dato una forza dimenticata dentro di me. È stato molto bello anche l’aver messo ciò che pesava nel mio cuore in un cesto per poi vederlo volare al cielo. Grazie a chi ha permesso tutto questo. (Anna e Ivan Di Vaio)

di Michelangelo Arvolino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*