Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Abitanti del nuovo villaggio

Un corso/percorso per rapportare la conoscenza dell’enciclica “Laudato si’” e dell’“Economy of Francesco” al territorio e al momento storico in cui viviamo

Il progetto “ABITANTI DEL NUOVO VILLAGGIO” si pone come scopo prioritario la diffusione della conoscenza della Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco sulla cura della casa comune, e “l’Economy of Francesco”, lo straordinario evento promosso dal Papa, che ha coinvolto economisti, imprenditori e promotori di economia sostenibile under 35 di tutto il mondo, allo scopo di discutere di un nuovo modo di intendere l’economia secondo lo spirito di Francesco d’Assisi, ovvero di temi vicini alla cosiddetta economia civile.

Il corso/percorso ha la durata di 8 sedute: ogni seduta della durata di 2 ore, la prima di formazione, la seconda di interazione con la possibilità di creare gruppi di lavoro e laboratori.

La vera rivoluzione di questo corso è rapportare la conoscenza dell’enciclica “Laudato si’” al territorio in cui viviamo, motivando le coscienze a prendersene cura, e dare impulsi al sistema sociale ed economico del territorio. Si vuole inoltre rapportare la conoscenza dell’enciclica anche al tempo che ci troviamo a vivere, devastato dalla pandemia, convinti che l’approfondimento della stessa possa essere un ottimo volano per affrontare con consapevolezza cristiana i cambiamenti di un mondo nuovo con tante cicatrici.

La conoscenza dell’“Economy of Francesco” invece si pone come scopo fondamentale di fare comprendere ai giovani che le conseguenze delle nostre azioni e decisioni ci toccheranno in prima persona, pertanto fare acquisire ai ragazzi la consapevolezza di non poter rimanere fuori dai luoghi in cui si genera il loro presente e futuro.

Prima Introduzione

Presentazione dell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco dove sviluppa il concetto di Ecologia Integrale, ponendo l’uomo al centro, in modo particolare i poveri, i deboli, gli svantaggiati.

In questo contesto è fondamentale l’educazione delle nuove generazioni, per cui si porterà a conoscenza degli studenti il Manifesto dei giovani della GMG 2016 per un’economia integrale.

RELATORI: MARIANNA SASSO, GIUSEPPINA TRANI, ROSA VUOSO, LUISA PILATO, MARCO TRANI

Seconda Introduzione

Presentazione dell’Economy of Francesco incentrato sulla gioventù che non è oggetto che può essere analizzato in termini astratti. In realtà la gioventù non esiste, esistono i giovani con le loro vite concrete.

Nel mondo di oggi, pieno di progressi, tante di queste vite sono esposte alla sofferenza e alla manipolazione: ed è proprio alla sofferenza del mondo giovanile che il Pontefice con questo ambizioso progetto si rivolge per uscire da questa tempesta in cui è avvolto.

RELATORI: MARIANNA SASSO, GIUSEPPINA TRANI, ROSA VUOSO, LUISA PILATO, MARCO TRANI


1 – EDUCAZIONE E SPIRITUALITA’ ECOLOGICA

educare all’alleanza tra umanità e ambiente; conversione ecologica e amore civile e politico.

Questo primo punto sulla “Laudato Si’” pone come obiettivo di promuovere sul territorio isolano l’educazione alla pace, alla mondialità, al dialogo, alla legalità e alla corresponsabilità attraverso la valorizzazione del volontariato e della solidarietà sociale. Mira inoltre alla costituzione di un tavolo di concerto unico tra le sei municipalità isolane, allo scopo prioritario di innovare il modo di dialogare con le altre istituzioni nazionali ed internazionali, e migliorare la qualità della vita sull’isola fin troppo frammentata.

RELATORI: SAC. GAETANO PUGLIESE – DOTT.SSA PINA TRANI

MARTEDI 20/04/2021 – DALLE ORE 11:00 ALLE 12.45 (PAUSA DALLE 11.45 ALLE 12.00)

2- QUELLO CHE STA ACCADENDO ALLA NOSTRA CASA

inquinamenti e cambiamenti climatici; la questione dell’acqua e la perdita di biodiversità; deterioramento della qualità della vita umana e degradazione sociale.

Papa Francesco nella Laudato si’ parlando della perdita di biodiversità si sofferma specificatamente sugli oceani (LS 40-41). Il mare, per Ischia e la Campania, è espressione concreta di uno dei patrimoni del suo territorio e questo primo appuntamento ne vuole coniugare la conoscenza al tema della biodiversità e di come essa possa essere coltivata nel suo specifico.

RELATORI: DOTT.SSA MARIA GRAZIA ORLACCHIO

VENERDI 23/04/2021 DALLE ORE 15:00 ALLE 16.30

3 – LA RADICE UMANA DELLA CRISI ECOLOGICA

la tecnologia e la globalizzazione del paradigma tecnocratico; crisi e consenso dell’antropocentrismo moderno.

Le conseguenze della globalizzazione sul territorio isolano, la crisi economica di piccole botteghe e lavori artigianali e la nascita di nuove solitudini sociali.

RELATORI: PRESIDENTE AICOM MARCO LARASPATA – DOTT.SSA MARIANNA SASSO

MARTEDI 27/04/2021 DALLE ORE 11:00 ALLE 12.45 (PAUSA DALLE 11.45 ALLE 12.00)

4 – UN’ECOLOGIA INTEGRALE

ecologia ambientale, economia, sociale e culturale; il bene comune e la giustizia tra le generazioni.

Questo appuntamento pone lo sguardo sul turismo sostenibile, ecoturismo e turismo responsabile, attuati secondo principi di giustizia sociale ed economica nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. Questa prospettiva cambierebbe la visione del turismo e dell’intero sistema economico della nostra isola.

RELATORE: DOTT.SSA SILVIA D’AMBRA
VENERDI 30/04/2021 DALLE 15.00 ALLE 16.30

5 – NIENTE SCORCIATOIE GIOVANI, SPORCHIAMOCI LE MANICHE

sensibilizzare i ragazzi a realizzare questo patto.

La gravità della situazione attuale, che la pandemia del Covid ha fatto risaltare ancora di più, esige una responsabile presa di coscienza di tutti gli attori sociali, di cui i giovani hanno un ruolo primario in quanto non possono restare fuori da dove si genera il presente o il futuro: o sono coinvolti o la storia passerà loro sopra.

RELATORI: SAC. MARCO TRANI – DOTT.SSA ROSA VUOSO

VENERDI 07/05/2021 DALLE 15.00 ALLE 16.30

6 – DARE VOCE E DIGNITA’ AI POVERI E AGLI SCARTATI

bisogna superare la logica del solo assistenzialismo, e non basta neppure puntare alla ricerca di palliativi del terzo settore o modelli filantropici.

Occorre accettare che i poveri hanno la dignità sufficiente per sedersi ai nostri incontri, partecipare alle nostre discussioni e portare il pane alle loro case. Trasformare l’assistenzialismo in una conversione e trasformazione delle nostre priorità e del posto dell’altro nelle nostre politiche e nell’ordine sociale.

RELATORI: COORDINATRICE CARITAS LUISA PILATO

SABATO 08/05/2021 DALLE ORE 11:00 ALLE 12.45 (PAUSA DALLE 11.45 ALLE 12.00)

7 – IO RESTO AL SUD

il Sud è pieno di attività artigiane che rischiano la chiusura solo per un mancato ricambio intergenerazionale, eppure se un gruppo di giovani intende rilevare l’azienda artigiana di una persona anziana non troverà alcun incentivo.

Le istituzioni devono prevedere premi a sostegno degli imprenditori innovatori nell’’ambito della sostenibilità ambientale, sociale, spirituale e manageriale, perché solo ripensando la gestione delle persone dentro le imprese, sarà possibile una sostenibilità globale dell’economia.

RELATORI: DIRETTRICI UFFICIO DI PASTORALE SOCIALE MARIANNA SASSO – PINA TRANI

VENERDI 20/05/2021 DALLE 15.00 ALLE 16.30

8 – SE NON E’ CIVILE NON E’ ECONOMIA

la persona e il valore del lavoro come luogo di realizzazione delle più profonde aspirazioni umane

Questa come altre economie alternative a quella capitalistica, sono possibili e reali. Come l’economia di Comunione e l’ Economy of Francesco: realtà che si fanno largo su tutto il globo con incisività perché il tempo richiede scelte radicali, condivise e sostenibili.

RELATORI: RESPONSABILI DEL PROGETTO POLICORO ROSA VUOSO – SARA COSTA

SABATO 21/05/2021 DALLE ORE 11 ALLE 12.45 (PAUSA DALLE 11.45 ALLE 12.00)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*